Conversazioni dal Backstage

0 Comments

Quanti progetti siamo in grado di gestire? A settembre le idee si affollano nella mente e stimolata dalla pausa estiva la nostra immaginazione vola spesso verso improbabili mete.

Tanti sono I progetti che vorremmo seguire, poco il tempo che abbiamo da dedicare. In prima linea su questa onda dei buoni propositi posso inserire serenamente il bisogno di comunicare meglio tutte le attività che la nostra associazione sta seguendo, perché spesso il lavoro carsico dei soci sfugge a quanti seguono a distanza i vari progetti.

Discussioni e incontri tra i soci spesso non lasciano traccia, rimanendo dissertazioni che nella pratica trovano riscontro solo nei progetti o nelle aziende direttamente impegnate e non nella diffusione delle buone prassi. Questo, considerando che ASPI dovrebbe essere per statuto un mezzo di relazione tra I soci e di divulgazione delle buone prassi, è sicuramente un limite che dobbiamo cercare di superare.

Come possiamo quindi superarci?

L’idea di scrivere articoli è sempre una tentazione, ma il tempo è veramente poco e spesso le ricerche necessarie per una divulgazione precisa richiedono approfondimenti che non abbiamo modo di effettuare.

Abbiamo deciso quindi di dedicarci alla nobile forma del riassunto: mettere online un breve sommario degli incontri che si tengono tra i soci, senza fronzoli o formalità, chiacchiere tra amici sui temi e sui progetti che seguiamo.

Ecco un esempio:

A: come va il progetto di Disegno Roma?

B: ho aggiornato il sito, è andato online, dagli un’occhiata (disegnoroma.org)

A: Visto, dici che CSR si capisce? Non so quanto sia diffuso come termine

B: Si, ormai lo è, comunque se vuoi approfondire l’argomento come ASPI abbiamo comprato un libro dedicato al tema, oppure chiedi anche a Roberto, è ferrato. Dovremmo anche creare un paio di incontri per mettere in relazione il cooperative management con il CSR, sono assolutamente coerenti nella visione olistica dell’impresa, in particolare la parte di relazione con gli stakeholder.

E così via…

Altro esempio

È uscita la nuova sentenza della cassazione in materia GDPR, (la trovate qui) tu che ne pensi?

Tutte le discussioni e riflessioni saranno rese “anonime” visto che spesso saranno pubblicate direttamente, quindi per evitare fraintendimenti e malintesi nessuno potrà essere accusato di aver detto questo o quello.

I riferimenti agli argomenti trattati saranno inseriti in calce, come ulteriori spunti di riflessione.

Sarà la soluzione giusta? Probabilmente è solo la più veloce, ma un inizio è sempre meglio di nulla.

Come sempre aspettiamo le vostre idee e suggerimenti

Categories:

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Questo sito potrebbe far uso di cookie – anche di terze parti – per offrirti una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull’uso del sito. Potrai conferire o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. Informazioni dettagliate sull’uso dei cookie sono reperibili qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi